Cucina

Come cucinare la pasta

Come cucinare perfettamente la pasta è una domanda che molti si sono posti prima o poi. Quando mia madre stava crescendo, era normale che ci chiedessimo come fare tutto, dall’aprire una lattina di birra all’affettare una cipolla. Allora non c’erano le mod-ricette per friggere le patate o fare i maccheroni al formaggio in casa. Non avevamo un robot da cucina o uno stendino per la pasta o un tagliere, quindi la pasta era una questione di successo o fallimento. Ma ora che tutti hanno fame, imparare a cucinare la pasta è diventata una specie di missione in sé. La pasta non deve più essere un pasto italiano, ma prima di tutto, cerchiamo di essere un po’ più precisi sul sapore della pasta cotta. La pasta in un sugo è solitamente migliore di quella appena cotta. La pasta cotta sarà più morbida, più elastica e meno secca; quindi il modo in cui la preparate fa davvero la differenza su come finisce. Il modo migliore per finire il pasto su una buona nota è finire la cottura della pasta sul fondo della pentola in un bagno d’acqua bollente. Riempire una grande pentola con circa sei tazze di acqua. Portare a ebollizione completa. Aggiungere tre o quattro bastoncini d’aglio, prezzemolo italiano tritato e origano.

Lasciare bollire la pasta e gli altri ingredienti per circa dieci minuti. Una volta che hanno finito di bollire, accendere il bruciatore a fuoco medio. Quando la pasta e gli altri ingredienti sono caldi, aggiungili nella pentola uno alla volta. Puoi determinare quanto tempo ci vorrà per bollire in base a quanta acqua hai nella pentola. Quando la pasta è cotta, scolala e mettila da parte. Aggiungere il latte, il formaggio e i condimenti alla salsa. Quando la salsa è amalgamata, aggiungere il sale a piacere. Portare tutto il composto a ebollizione, mescolando di tanto in tanto, fino a quando si riduce e comincia a sobbollire di nuovo. Se la pasta sembra asciugarsi troppo, aggiungete un po’ d’olio per aiutarla a rimanere umida.Se state usando una macchina per la pasta, potete regolare la quantità di liquido in cui cuocerla in base alla quantità di liquido che aggiungete. La maggior parte delle macchine per la pasta sono dotate di una quantità di liquido pre-misurato che puoi cambiare in base ai tuoi gusti. Questo processo è facile, specialmente se stai usando una macchina per la pasta, perché basta cambiare la quantità nella valvola e inizierà immediatamente a bollire l’acqua.Una volta che la pasta ha finito di cuocere, scolala e mettila in un colino a raffreddare. Lascia asciugare le tagliatelle per qualche minuto ancora, controllando ogni pochi minuti in modo che non si asciughino troppo. Una volta che sono completamente asciutti, la vostra migliore opzione è quella di servirli caldi dalla stufa, che è molto facile perché tutto quello che dovete fare è mescolarli in una vinaigrette calda o marinata.

Ora sapete come cucinare la pasta, tutto quello che vi serve per imparare a cucinare gli spaghetti è cucinare i vostri spaghetti fatti in casa. Iniziate tagliando i vostri spaghetti di circa 2 pollici per lunghezza. Puoi usare un robot da cucina o un coltello affilato per assicurarti che i pezzi di spaghetti non siano troppo grandi. Poi, aggiungi i tuoi ingredienti italiani desiderati (salsiccia italiana tritata, pomodori tritati, erbe italiane piccanti, ecc.), pepe, sale e origano agli spaghetti e lasciali combinare lentamente fino a formare una pasta. Aggiungete le vostre verdure tritate al composto e lasciatele immergere nel composto per qualche minuto per ammorbidirle e poi semplicemente scaldatele in una padella antiaderente fino a quando non sono leggermente dorate.