Fai Da Te

Come potare un albero

Ci sono due scuole di pensiero su come potare un albero. Ad alcune persone piace farlo manualmente, segando i rami e tagliando via. Altri preferiscono un modo migliore di potare, utilizzando strumenti meccanizzati. Entrambi hanno i loro meriti, ma ognuno ha anche i suoi critici. È importante sapere un po’ su entrambi prima di assumersi il compito di potare i tuoi alberi.La potatura manuale è qualcosa che non dovresti mai fare. Il motivo è semplice: i rami possono ricrescere per perseguitare la tua casa o altre piante nel tuo giardino se non stai attento. Tagliare via i rami che crescono troppo vicino alla base di un albero può rivelarsi fatale per la pianta, e può causare danni anche alle strutture circostanti.

Il modo migliore per tagliare la crescita eccessiva è semplicemente prendere un paio di tronchesi e farlo da soli. Se hai tempo ed energia, però, la potatura manuale può essere utile per accorciare la lunghezza di alcuni rami estremamente spessi. Tuttavia, la potatura manuale degli alberi è raramente fatta perché richiede molto tempo, e una certa quantità di forza e abilità.Quando stai considerando la potatura, pensa al processo in due fasi. Il primo passo è quello di identificare e mirare ai rami che stanno causando problemi al tuo paesaggio. Il secondo passo è quello di eliminare o ridurre quei rami. Di solito, questo comporta la rimozione di uno o due piedi del ramo per creare una corona più magra e corta. Questa strategia, chiamata “diradamento” della corona, si è dimostrata molto efficace per molti proprietari di case che cercano di migliorare l’estetica del loro paesaggio. Ci sono dispositivi meccanici disponibili, come le cesoie idrauliche, che permettono di tagliare i rami in eccesso senza sollevare o tagliare il fusto. Ci sono anche potatori manuali e troncarami che sono compatti e utili per sfoltire grandi aree di fogliame indesiderato. Entrambi questi metodi sono relativamente sicuri, anche se alcune persone sentono un legame più forte tra l’albero e gli strumenti usati per potarlo. Alcune persone preferiscono potare i loro alberi manualmente per ottenere i migliori risultati. Se non sei sicuro di come potare un albero, potresti considerare di consultare un arborista, che è più che felice di dimostrare la procedura corretta.esistono diversi tipi di potatura per sbarazzarsi di rami e foglie indesiderate. Uno dei metodi più popolari è quello di usare rami e altri strumenti di taglio per rimuovere rami più piccoli o radici.

Questo è comunemente chiamato “cannoneggiamento”. Un altro metodo è quello di usare cesoie lunghe e strette per tagliare rami o radici grandi. Potete anche potare indietro i rami più corti, specialmente se non volete fare un cambiamento drastico. La direzione dei tuoi strumenti di potatura avrà un grande impatto su quanto poterai. Fai attenzione a non danneggiare l’albero durante le tue attività di potatura. Per esempio, la potatura dei rami indietro per incoraggiare la nuova crescita dovrebbe essere eseguita nella direzione della crescita. Se non sei sicuro di come potare gli alberi, è una buona idea chiedere consiglio a un esperto locale di alberi. Ci sono molte risorse disponibili su Internet per imparare come potare gli alberi. Alcune delle migliori tecniche di potatura si concentrano sulle varie fasi della crescita. Quando poti, fallo quando l’albero è nella fase di crescita di fine inverno o inizio primavera. Questo può essere molto produttivo se selezioni i rami che sono in piena stagione di fioritura. Dato che alcune gemme non produrranno fiori fino a più tardi nell’anno, vorrai potarle prima che inizino a fiorire. Quando cerchi idee su come potare un albero, prova a guardare immagini di alberi sani per farti un’idea di cosa ti piace in una pianta o in un albero. Puoi anche considerare di visitare i vivai locali per vedere le foto degli alberi nei loro habitat naturali. Questo ti darà un’idea migliore del tipo di forma che stai cercando. Diverse specie di alberi hanno diverse tendenze verso la crescita, il diradamento e la disposizione dei rami, quindi è importante scegliere di conseguenza.