Tecnologia

Come usare un registratore vocale

Ci sono molte buone ragioni per cui potresti voler sapere come usare un registratore vocale. Forse sei indagato per un crimine e il tuo sospettato dice di averne uno. Forse hai problemi con il tuo partner e hai bisogno di annotare alcuni dei suoi discorsi. O forse hai problemi con un datore di lavoro e vuoi raccogliere prove contro il tuo dipendente. Un registratore vocale può aiutarvi in ognuna di queste situazioni, ma può anche essere usato dai criminali per registrare le loro conversazioni. Sapere come usarne uno non è così importante come imparare ad evitarlo. Se non possiedi ancora un registratore vocale e vuoi comprarne uno clicca qui.

La prima cosa di cui avrete bisogno è un registratore. Si può scegliere di acquistare uno di quelli che semplicemente cattura il suono su un nastro, o si può acquistare uno che include un microfono, entrambi i quali sono poco costosi. Per il microfono, puoi usare una piccola cuffia che si inserisce proprio all’interno del registratore, o puoi prenderne uno con un microfono più grande e dall’aspetto professionale. Quest’ultimo può rendere più facile per il criminale nascondere il microfono, che è quello che probabilmente vuole. Tuttavia, se siete preoccupati che qualcuno registri la vostra conversazione, allora potete sempre acquistare un semplice microfono a filo.

Avrete anche bisogno di un programma per registrare sul registratore. Questo è importante perché ti permetterà di modificare le parti della conversazione che non vuoi che siano registrate, mantenendo le altre parti che pensi debbano rimanere. Questo rende molto facile l’uso del registratore e assicura che non ci siano aree della conversazione che si desidera siano soppresse. Quando si utilizza il registratore, è importante ricordare che ha un controllo del volume che permette di cambiare il volume indipendentemente dal resto del software. Questo viene fatto tenendo premuto il pulsante “Play” fino a quando si vuole sentire ciò che si sta parlando. Molti di questi sono dotati di un misuratore di batteria per garantire che l’unità rimanga sempre carica, quando la si ha sulla propria persona, allora è molto facile da trasportare. Se avete bisogno di registrare a distanza, allora un registratore portatile leggero è l’ideale.

La maggior parte di loro pesa meno di qualche libbra. È possibile memorizzare molte ore su uno di essi, in modo da non rimanere mai a corto di spazio per registrare. La dimensione del registratore si basa sulla quantità di informazioni che si desidera registrare. Un’altra caratteristica utile è il fatto che alcuni possono spegnere il suono quando non sono in uso. Questo può essere utile se si lavora in un ufficio affollato. Alcuni sono anche dotati di porte USB, in modo che sia facile trasferire le informazioni a un altro computer o a un disco rigido esterno. Per coloro che vogliono usarlo senza l’assistenza di altri, è importante essere consapevoli delle caratteristiche del registratore. Questo include la durata della batteria. I migliori offrono almeno un’ora di durata della batteria.

Se vi state chiedendo come usare correttamente un registratore vocale, ci sono alcune linee guida di base. Per esempio, è sempre saggio iniziare a registrare al volume più basso. Poi, si dovrebbe tenere il microfono il più in alto possibile mentre si parla in esso. Infine, assicuratevi sempre che il registratore sia posizionato in un luogo in cui non sarete disturbati dall’ambiente circostante. Se si seguono queste semplici linee guida, allora si dovrebbe trovare che si è più a suo agio con l’uso del registratore vocale. Utilizzando un registratore vocale è utile in quanto è possibile memorizzare informazioni importanti e può portare con voi. Tuttavia, è importante capire i limiti di questo dispositivo. Se stai cercando di documentare ogni singolo momento, allora potresti voler considerare l’acquisto di un registratore basato su computer. Questi dispositivi hanno uno schermo video e una tastiera, rendendo più facile registrare ciò che si sta parlando.